L’orologio di Dali si scioglie al sole, si consuma col passare del tempo, tempo è prezioso per determinare scelte e per provare la veridicità dei fatti nelle aule dei tribunali.  L’Adesso è già passato se non cogli l’attimo. 

PERIZIA FORENSE

La consulenza grafologica peritale consiste nell’analisi grafica volta a determinare l’autenticità o meno di una firma o grafia. Un tempo chiamata perizia calligrafica, ora si avvale di strumenti  quali: micro e macro fotografia, microscopio digitale, lampada di Wood, ispezioni all’infrarosso.

Il procedimento tecnico che permette di scoprire eventuali dissimulazioni, imitazioni o falsificazioni viene fatto su:

  • Testamento olografo

  • Firme su assegni, cambiali, contratti 

  • manoscrittti in genere
  • Lettere anonime

Per eseguire l’indagine è necessario avere a disposizione il documento in originale su cui deve essere fatta l’analisi (documento in verifica) e documenti sottoscritti dalla mano che si presume abbia scritto il documento in verifica (documento in comparazione).

E’ importante che i documenti in verifica e in comparazione siano coevi.

L’indagine grafica volta a scoprire l’autenticità o meno della scrittura segue il metodo analitico comparativo su base grafologica: analisi della scrittura in esame,  analisi del saggio comparativo, confronti tra la scrittura in verifica e quella in comparazione,  valutazione e parere.

Ogni fase avviene rispettando i seguenti passaggi:

  • osservazione del livello grafico
  • impostazione nello spazio
  • dimensione – velocità e scorrevolezza del gesto
  • pressione e caratteristiche morfologiche
  • oscillazioni del tracciato che ne determinano l’andamento ritmico degli impulsi
  • rilevazione dei segni caratteristici e distintivi del soggetto,  quei piccoli segni che sfuggono al controllo cosciente dell’individuo e che ne determinano l’individualità
  • confronti  delle caratteristiche salienti
  • analogie e differenze
  • considerazioni finali e parere

STRUMENTAZIONE PER INDAGINI TECNICHE

 

L’apparecchio FORINST MS-IR-UV è un utile supporto per l’indagine del 

grafologo forense.  Effettua riprese macro collegandosi direttamente al pc e si muove come un mouse. All’interno sono presenti sorgenti di illuminazione in diffusione e in radenza, nello spettro del visibile,  UV, IR, e luce BLU.

La telecamera ad elevata sensibilità a colori incorporata nel microscopio, oltre a consentire il salvataggio delle immagini sul PC, permette anche di eseguire delle misurazioni tridimensionali.  Risoluzione del sensore:   2 Megapixel. (campo inquadrato: c.a. 23x18mm – zoom elettronico 6x4mm).

Macchina fotografica Nikon D850 – Set macro Nikon PB6 – Obiettivi da riproduzione Scheneider / Rodenstock / Nikon / Obiettivi Macro Nikon, campo inquadrato 24×36 mm senza deterioramento di ingrandimento. Analisi da materiale di repertorio su supporto fotografico analogico.

Studio di Consulenza Grafologica - Milano - 0039 347 2657979 - astrea@outlook.it -